Slideshow Image 1
Slideshow Image 1
Slideshow Image 1
Slideshow Image 1
Slideshow Image 1
Slideshow Image 1

News

Pullman di ex carabinieri esce di strada

Il mezzo di Aprilia (Latina) era diretto al raduno dell'Arma a Jesolo.

Cinque morti e cinque feriti in prognosi riservata. Altri feriti in modo meno lieve. E' questo il bilancio dell'incidente del pullman che nell'uscita autonoma di un pullman sulla tangenziale che collega l'autostrada A13 Padova-Bologna con l'A4, nel tratto fra il Comune di Legnaro e quello di Ponte San Nicolò (Padova). I soccorritori hanno già estratto i corpi di cinque vittime. Ferito in modo lieve l'autista, dipendente dell'azienda Fratelli Ottaviani di Roma. Dalle prime informazioni dei vigili del fuoco il pullman, con a bordo oltre 23 persone, è ruzzolato nella scarpata per una cinquantina di metri prima di fermarsi su un fianco, lungo l'argine di un canale di scolo. L'incidente è avvenuto poco dopo le 8. Secondo quanto si è appreso, il mezzo, che proveniva da Aprilia (Latina) stava iniziando la salita di un cavalcavia quando ha deviato improvvisamente percorso, per cause in corso di accertamento, sfondando le barre di protezione e rotolando giù per la scarpata.

Il luogo dell'incidente e i primi soccorsi (Polese)Il luogo dell'incidente e i primi soccorsi (Polese)

Nel pullman c'erano 23 persone. Sull'autostrada c'è un via vai di mezzi della polizia stradale e di soccorso che hanno trasportato due feriti agli ospedali di Piove di Sacco, 11 a Padova, due a Monselice e uno a Treviso. Dieci le ambulanze, tre gli elisoccorsi. Nel frattempo l'autostrada è stata chiusa nel tratto Abano Terme-Padova Sud. Numerosi i feriti. Sul mezzo c'erano ex carabinieri e loro familiari che stavano andando a Jesolo per partecipare al XII raduno nazionale dell'Arma. Le manifestazioni di Jesolo sono state sospese per lutto. Per domenica gli appuntamenti previsti sono stati confermati. Sul posto anche i sommozzatori dei vigili del fuoco per controllare il canaletto d'acqua per verificare che non vi fossero altre persone rimaste bloccate nella parte sommersa del pullman.

Sul luogo dell'incidente sta arrivando anche il generale Leonardo Gallitelli, comandante generale dell'Arma dei carabinieri. I militari hanno messo a disposizione un numero telefonico per i famigliari: 049/8525582. Sull'A13 Bologna-Padova, all'altezza del km 109, è stato chiuso il tratto tra l'allacciamento con la Diramazione Padova Sud e Padova Zona Industriale in direzione Nord. Il governatore del Veneto Luca Zaia esprime dolore e cordoglio per il tragico incidente accaduto stamane sulla A13 a Legnaro (Padova). «Una disgrazia che colpisce tante famiglie – ha detto il presidente – alle quali rivolgo le condoglianze mie personali, della Regione e di tutta la comunità veneta. Rivolgo un pensiero anche all’Associazione Nazionale Carabinieri che sta celebrando a Jesolo e Venezia, dove il pullman era diretto, il suo ventiduesimo raduno, e che ha deciso di annullare in segno di lutto le iniziative previste per sabato».

05 maggio 2012©

Nuclei d'Italia
Seleziona il sito
Area Riservata
Username:
Password:
Link
Previsioni del Tempo